L'ITF minaccia di multare i giocatori, Roger Federer farà un passo indietro?


by   |  LETTURE 17502
L'ITF minaccia di multare i giocatori, Roger Federer farà un passo indietro?

La decisione del Roland Garros di spostare il secondo Slam stagionale a settembre ha generato reazioni a catena, visto che il torneo parigino inizierebbe una sola settimana dopo la fine degli US Open e coinciderebbe con la Laver Cup (la cui quarta edizione andrà in scena a Boston).

Secondo quanto riferito da ESPN, l’ITF avrebbe intenzione di multare quei giocatori che dovessero saltare il French Open per disputare altri eventi del calendario. Un’azione legale del genere costituirebbe una mossa senza precedenti e avrebbe conseguenze significative sul tennis in generale.

Per risolvere questa spinosa questione, l’esibizione ideata da Roger Federer potrebbe essere obbligata a fare un passo indietro nonostante l’annuncio effettuato la scorsa settimana. A tal proposito, è intervenuto anche il capitano svizzero di Fed Cup Heinz Guenthardt: “Sfortunatamente, non si riuscirà mai a mettere d’accordo tutti quanti.

D’altronde, non ci sono nemmeno alternative. A Parigi, ci sono 128 uomini e 128 donne, oltre alle qualificazioni e ai doppi. Alla Laver Cup sarebbero impegnati circa una dozzina di giocatori. L’ATP deve agire di conseguenza, trattandosi di un’associazione di giocatori.

Soprattutto perché i tennisti di secondo piano fanno parecchio affidamento sui guadagni derivanti dal Roland Garros” – ha spiegato in una breve intervista a Tages Anzeiger.