Djokovic ‘lancia’ la sfida a Federer: “Sarò pronto per le Olimpiadi”


by   |  LETTURE 2836
Djokovic ‘lancia’ la sfida a Federer: “Sarò pronto per le Olimpiadi”

Tornato in vetta alle classifiche mondiali dopo il suo ottavo trionfo a Melbourne, il trentaduenne Novak Djokovic ha confermato la propria partecipazione ai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo, che si disputeranno dal 24 luglio al 9 agosto prossimi.

Vincitore di 17 prove del Grand Slam, di 34 titoli Masters 1000 e di cinque edizioni delle ATP Finals, a Nole manca solo l’oro olimpico per completare il proprio palmarès. Nel 2008, sconfitto in semifinale dal futuro vincitore Rafael Nadal, il serbo riuscì a conquistare solo la medaglia di bronzo dopo aver avuto la meglio nell’incontro decisivo di James Blake.

Nel 2012 e nel 2016, Djokovic venne sconfitto in entrambe le occasioni dall’argentino Juan Martin del Potro, senza riuscire a raggiungere alcuna medaglia. Le prossime Olimpiadi saranno dunque fondamentali per l’attuale numero uno ATP, dal momento che nel 2024, a Parigi, avrà già 37 anni.

Presente a Tokyo anche Roger Federer, che come Djokovic non è mai riuscito a vincere l’oro olimpico (al massimo, solo l’argento nel 2012). “Ho avuto l’onore di vincere una medaglia di bronzo per la Serbia nel 2008”, ha detto Nole.

“Adesso sento che è arrivato il momento di vincerne un’altra. Darò del mio meglio per prepararmi ed essere al massimo livello per le prossime Olimpiadi e per i tornei del Grand Slam. Mi approccerò ai Giochi come qualsiasi altro evento, perché credo che questo sia il modo migliore per lottare per vincere una medaglia.

Inoltre, non vedo l’ora di sperimentare ciò che nessun alto torneo di tennis possa trasmetterti: l’atmosfera che si respira nel villaggio olimpico”. Si preannuncia dunque un estate di fuoco, con Roger Federer e Novak Djokovic a caccia del primo trionfo nella quadriennale competizione olimpica.