Ronaldinho, dopo Federer e Nadal un documentario anche su di lui


by   |  LETTURE 959
Ronaldinho, dopo Federer e Nadal un documentario anche su di lui

Dopo il grande successo di ‘Strokes of Genius”, film documentario uscito nelle sale un anno e mezzo fa incentrato sulla bellissima ed emozionante finale di Wimbledon del 2008 tra Roger Federer e Rafael Nadal, i fratelli Andrew e Stuart Douglas hanno adesso intenzione di realizzare una produzione simile anche per Ronaldinho, il grande calciatore brasiliano.

Con un cast composto anche da personalità come Paul Annacone, Bjorn Borg, Chris Evert, John McEnroe, Pete Sampras, Martina Navratilova e Carlos Moya, Strokes of Genius è stata un’autentica rivelazione ed ha ricevuto giudizi più che positivi dalla critica.

Ronaldinho, oggi trentanovenne e ritirato ormai dal 2018, ha fatto parte del Paris Saint-Germain, del Barcellona e del Milan, oltre ad essere stato un membro attivo della nazionale brasiliana per quasi quindici anni. Vincitore di un Pallone d’oro, di due edizioni consecutive del FIFA World Player of the Year, campione del mondo nel 2002 e campione della Copa America nel 1999, non v’è alcun dubbio che il calciatore di Porto Alegre sia uno dei più grandi interpreti del proprio sport.

La registrazione del documentario è iniziata circa un anno fa ed è stata girata in tre località simboliche per il giocatore: il Brasile, Barcellona e Londra.