Millman spiega cosi la rimonta di Federer: "É quello che fanno i migliori giocatori"



by   |  LETTURE 13751

Millman spiega cosi la rimonta di Federer: "É quello che fanno i migliori giocatori"

John Millman ha dimostrato che la vittoria contro Roger Federer agli US Open del 2018 non è arrivata per caso. Il tennista australiano ha messo nuovamente in difficoltà il 20 volte campione Slam, ma questa volta non è riuscito a rimanere lucido fino alla fine.

Avanti 8-4 al super tie-break del quinto set, Millman si è sciolto ed ha permesso a Federer di rientrare in partita. Lo svizzero senza farsi pregare due volte ha chiuso senza perdere più un punto con il punteggio di 10-8.

“Sono deluso, ho lasciato tutto in campo e non sono riuscito a vincere” , ha detto Millman in conferenza stampa. “8-4? Fino a quel momento stavo giocando bene. Poi non lo so, Roger mi ha reso le cose difficili.

Questo è quello che fanno i migliori giocatori. Dovrei rivedere la partita, ma non ho commesso un doppio fallo o un chiaro errore. Abbiamo giocato scambi da 15/20 colpi. Sull’8-8 ho avuto una possibilità, ma ha giocato bene lui.

Dopo lui ha fatto delle buone scelte. Penso di aver fatto bene, ma la sconfitta fa molto male se devo essere sincero. Avrei preferito perdere 10-5 che in questo modo. Ho dato il massimo”. Millman ha infine parlato del supporto del pubblico.

“Ho adorato il supporto che ho ricevuto. Federer ne ha avuto un po’ di più probabilmente. C’era un ragazzo che mi diceva delle cose per distrarmi. Amo giocare in Australia, anche se non ho la possibilità di farlo molto spesso. Quando gioco qui do sempre tutto in campo”.