Rublev: "Quando affrontai Federer a Cincinnati rimasi sconvolto"


by   |  LETTURE 10281
Rublev: "Quando affrontai Federer a Cincinnati rimasi sconvolto"

Intervenuto nel corso di un'intervista ad Adelaide il giovane russo Andrey Rublev, numero 18 al mondo, è tornato sulla sfida del 2019, al Masters di Cincinnati, vinta contro lo svizzero Roger Federer. Il talentuoso ragazzo, reduce dalla vittoria a Doha, ha parlato di quel match e di come rimase estasiato dal venti volte campione di tornei del Grande Slam.

Ecco alcune sue dichiarazioni: "Durante il match contro Roger rimasi molto colpito. In quella gara non pensavo a me stesso, ma pensavo più a lui" Nonostante ciò Rublev disputò un ottimo match e sconfisse Federer per 6-3 , 6-4 non concedendo neanche una palla break al suo avversario.

Federer durante quel match ebbe dei problemi alla schiena e dopo una prima reazione al break di inizio gara dovette arrendersi alla buona prova del giovane russo. Testa di serie numero 17 Rublev esordirà all'Australian Open contro l'australiano Christopher O'Connell.

Visto l'inizio di stagione Rublev può essere considerato sicuramente tra gli outsider più interessanti del torneo. Attualmente il russo è impegnato nel torneo di Adelaide dove ha raggiunto le semifinali dopo aver battuto agli Ottavi e poi ai Quarti rispettivamente l'americano Sam Querrey ed il britannico Daniel Evans.