Schnur critica Federer e Nadal: "Sono egoisti, pensano solo alle loro carriere"


by   |  LETTURE 4325
Schnur critica Federer e Nadal: "Sono egoisti, pensano solo alle loro carriere"

I primi turni di qualificazione agli Australian Open sono stati caratterizzati dalla pessima qualità dell’aria presente a Melbourne, conseguenza dei continui incendi che stanno colpendo tutto il paese. Sono molti i giocatori che si sono lamentati per le pessime condizioni di gioco e per gli evidenti problemi respiratori.

Uno di questi è il canadese Brayden Schnur, che nella conferenza stampa post-match ha criticato anche il comportamento di due leggende come Roger Federer e Rafael Nadal. “Tutto questo dovrebbe partire dai giocatori che occupano la vetta della classifica” , ha spiegato Schnur.

“Roger e Rafa sono un po’ egoisti, pensano solo alle loro carriere. Sono quasi alla fine della loro carriera e pensano solo ai propri interessi, non allo sport. Non cercano di fare ciò che è buono e positivo per il tennis.

Dovrebbero fare un passo avanti”. Schnur chiede quindi l’aiuto e l’intervento dei più grandi rappresentanti del tennis su queste delicate questioni. Il canadese ha poi provato a descrivere le sensazioni provate durante il match vinto contro Sebastian Ofner.

“Senti la gola molto secca. Non è una cosa normale, chi soffre d’asma è troppo penalizzato rispetto agli altri. Ci fanno giocare solo perché siamo i tennisti della fase di qualificazione. I giocatori dovrebbe unirsi e prendere una decisione perché non è salutare competere in queste condizioni”.