Ankita Raina: “Rafael Nadal il mio preferito. Roger Federer? Un dio”

La giocatrice indiana ha parlato dei suoi tennisti preferiti e della propria carriera nel circuito WTA, mentre Tim Henman si è espresso sulle potenzialità di Kyle Edmund

by Giacomo Cortopassi
SHARE
Ankita Raina: “Rafael Nadal il mio preferito. Roger Federer? Un dio”

La tennista indiana Ankita Raina, classe 1993 ed attuale numero 193 del mondo in singolare, ha rivelato in un’intervista al quotidiano The Times of India i propri giocatori favoriti: “Il mio preferito è Rafael Nadal, ma Federer è il Dio del tennis”.

La ventiseienne, numero 164 del ranking lo scorso febbraio, ha anche parlato della propria carriera nel circuito femminile: “Wimbledon è ed è da sempre stato uno dei miei sogni. In realtà, era più un sogno di mia madre vedermi un giorno giocare a Wimbledon e vincere il torneo.

L’erba è la mia superficie preferita, quindi ero molto emozionata quando vi ho partecipato. Ho sempre disputato sia il singolare che il doppio in ogni torneo a cui ho preso parte. Perciò, è una cosa piuttosto normale per me.

Mi concentro su entrambi. Mi alleno per entrambe le specialità. Certo, è ovvio che il singolo sia la mia priorità, ma cerco di dare il 100% anche nel doppio. Se guardi ai titoli che ho vinto, ne ho alcuni anche in doppio”.

L’ex top 5 inglese Tim Henman ha invece parlato delle possibilità del giovane connazionale Kyle Edmund di entrare tra i primi dieci giocatori del mondo e di vincere uno Slam: “E’ difficile. Ha raggiunto una semifinale, ma ci sono un sacco di giocatori ancora davanti a lui.

Federer, Nadal e Djokovic sono chiaramente tutti superiori, ma anche Alexander Zverev lo è. Tra gli altri tennisti, Cilic e del Potro hanno entrambi vinto uno Slam. Può Kyle diventare forte quanto loro? Credo di sì, ma è proprio ciò che lui deve scoprire.

Noi non lo possiamo sapere e nemmeno lui, non lo sa nessuno. Deve solo continuare a fare quello che sta facendo. Ha un buon team accanto a sé, migliora sempre di più. Credo che potremo aspettarci ancora di più da lui il prossimo anno”.

Rafael Nadal Roger Federer Kyle Edmund
SHARE