Alexander Zverev: "In allenamento, Mischa voleva sempre essere Roger Federer"


by   |  LETTURE 5077
Alexander Zverev: "In allenamento, Mischa voleva sempre essere Roger Federer"

Nel corso di una recente intervista, Alexander Zverev ha parlato della sua “rivalità” con il fratello Mischa quando erano ragazzini. “Voleva sempre essere Roger Federer, perciò per me non c’era alcuna possibilità di essere Roger” ha rivelato il classe ’97.

“Abbiamo giocato un sacco di finali Slam in allenamento, io non avrei mai voluto perdere contro mio fratello e lo stesso valeva per lui. Sono davvero orgoglioso di rappresentare la Germania. Per me non è mai stata questione di soldi, o di fama, il mio scopo è far divertire il pubblico.

Adesso sto vivendo un sogno diventato realtà”. Intanto Xavier Puyol, organizzatore del Barcelona Open, ha parlato del futuro dell’evento 500 e del tennis spagnolo in generale: “Non credo che vivremo momenti complicati, ma di certo dobbiamo prepararci al post Nadal.

Dobbiamo renderci conto che ciò che hanno fatto Rafa, Federer e Djokovic non può essere ripetuto. Perciò dobbiamo focalizzarci sulla next generation di talenti. Su giocatori solidi come Dominic Thiem o Stefanos Tsitsipas, o su nuovi talenti emergenti come l’italiano Jannik Sinner.

Con la collaborazione di David Ferrer, stiamo portando avanti un’analisi strategica per capire chi saranno i tennisti più forti dei prossimi anni”.

Photo Credit: Getty Images