Matias Delgado: “A Roger Federer sarebbe piaciuto anche giocare a calcio”


by   |  LETTURE 1512
Matias Delgado: “A Roger Federer sarebbe piaciuto anche giocare a calcio”

L’argentino Matias Delgado, classe 1982 e membro del Football Club di Basilea dal 2003 al 2006 e poi ancora dal 2013 al 2017, anno del suo ritiro dal mondo del calcio, ha da sempre intrattenuto un ottimo rapporto con lo svizzero Roger Federer, grande tifoso proprio del Basilea: “Io ero lì quando lui stava diventando un gran giocatore ed ha iniziato a venire negli spogliatoi, alle partite o agli allenamenti”, ha detto Delgado.

“E’ una persona molto semplice ed abbiamo ancora un’ ottima conoscenza, nonostante siano passati molti anni da allora. So che avrebbe voluto essere un calciatore perché sa tutto e capisce molto di calcio.

Gioca anche molto bene”. Delgado, che ha abbandonato la competizione ormai due anni fa, ha anche ricordato ciò che la notizia del suo ritiro significò per Federer: “Non capiva il motivo. Non ne avevo parlato in precedenza.

Era molto sorpreso perché avevo avuto un anno davvero molto positivo, ma ero veramente stanco”. Secondo l’ex centrocampista del Basilea, Roger è anche un grande amante dell’Argentina, dove per altro è stato solo pochi giorni fa per affrontare in un match di esibizione il tedesco Alexander Zverev: “Mangia davvero bene e gli piace bere un po' di vino nei posti migliori.

Gli siamo vicini. Non siamo amici e non parliamo molto generalmente, ma lui c’è sempre nel momento del bisogno”.