Costa: "Siamo sorpresi che Roger Federer non voglia giocare la Coppa Davis"


by   |  LETTURE 4051
Costa: "Siamo sorpresi che Roger Federer non voglia giocare la Coppa Davis"

Nel corso di un’intervista rilasciata a El Pais, il direttore della nuova Coppa Davis Albert Costa ha parlato dell’assenza di Roger Federer e della sua Svizzera nella fase finale della manifestazione. Contemporaneamente all’evento che si terrà alla Caja Magica di Madrid, il fenomeno di Basilea si recherà in Sudamerica per una serie di esibizioni.

“La squadra svizzera non si è qualificata per Madrid. Siamo rimasti sorpresi dal fatto che Federer abbia deciso di non giocare perché averlo sarebbe stato fantastico, ma abbiamo comunque un grande evento grazie alla presenza di Rafael Nadal, Novak Djokovic e Andy Murray” – ha commentato l’ex numero 6 del mondo.

Alla domanda se il tennis sia uno sport solo per ricchi, Costa ha risposto: “Non è vero. Nel tennis puoi iniziare ad allenarti spendendo 45 euro al mese. Non sono molti gli sport che mettono a disposizione sconti del genere come il tennis.

Non è paragonabile al calcio, dato che il tennis è più difficile da imparare. La grande differenza fra un torneo normale e la Coppa Davis è che qui giochi per la tua squadra, mentre di solito lo fai per te stesso.

Le squadre hanno una responsabilità nei confronti dei rispettivi Paesi. I giocatori si aiutano a vicenda in questo modo”.