Federer: "Djokovic? Ci sono volute settimane per superare Wimbledon"


by   |  LETTURE 7518
Federer: "Djokovic? Ci sono volute settimane per superare Wimbledon"

Roger Federer tornerà a sfidare Novak Djokovic dopo l’amara sconfitta subita a Wimbledon lo scorso luglio. Il campione svizzero si è liberato in due set di Matteo Berrettini e per guadagnare l’accesso alle semifinali delle ATP Finals dovrà battere proprio il 16 volte campione Slam.

“Mi ci sono voluti alcuni giorni, forse un paio di settimane, per superare la sconfitta di Wimbledon” , ha dichiarato Federer in conferenza stampa. “Ho pensato comunque di aver disputato una grande finale ed un ottimo torneo, battendo Rafael Nadal lungo il percorso.

Sono entusiasta di giocare contro di lui ed anche di vedere come giocherà stasera. Guarderò il match contro Dominic Thiem per avere qualche informazione in più. Ma a parte questo, dovrò concentrarmi sul mio gioco e sui miei colpi migliori.

Indipendentemente da tutto, spero di giocare bene. Avrò delle ferite emotive? Lo scopriremo, ma penso sia tutto passato dalla mia parte. Da allora abbiamo giocato molte partite, penso che entrambi guarderemo a quella come ad una grande partita.

Non speravo di non affrontarlo più. In realtà, per me è molto bello sfidarlo ancora. Sono qui per le Finals, non per Wimbledon. La domanda è lecita, ma personalmente non vedo l’ora di giocare contro Novak giovedi”.

A Federer è stato poi chiesto quanto fosse importante per lui il supporto dei fan. “È grandioso. Sono molto felice per questo. È davvero motivante restare in Tour, entrare in campo e sentire di stare realizzando i sogni delle persone o di far felici dei fan che ancora non avevano avuto la possibilità di vedermi.

Sembra che molti fan vengano a vedere le mie partite pensando che potrebbe essere l’ultima volta. Continuo ad andare avanti e apprezzo sempre la presenza dei fan. Tutto quello che mi aspetto e che mostrino anche rispetto per gli altri giocatori. Sono fortunato ad avere questo tipo di supporto”.