Leconte: "Siamo fortunati a poter vedere Federer e Nadal nella nostra vita"


by   |  LETTURE 1181
Leconte: "Siamo fortunati a poter vedere Federer e Nadal nella nostra vita"

Nel corso di una recente intervista, all’ex tennista francese Henri Leconte è stato chiesto quali siano i giocatori che ammira di più. “Ovviamente Roger Federer e Rafael Nadal” ha risposto l’ex numero 5 del mondo.

“Sono due tennisti incredibili. Siamo fortunati ad avere la possibilità di ammirare due atleti simili nella nostra vita. Ma non sono preoccupato di ciò che accadrà dopo il loro ritiro”. Riguardo agli idoli di gioventù, Leconte ha commentato: “C’erano Jimmy Connors, John McEnroe, Bjorn Borg.

Avere dei modelli di comportamento è qualcisa di essenziale, è l’unico modo per migliorare. Ho sempre voluto essere come i miei idoli. Questo mi ha dato la spinta per andare avanti. È l’unico modo per raggiungere sempre nuovi livelli.

Ho cercato di copiare tanto dalla tecnica e dai movimenti di McEnroe o Borg”. Quando gli è stato chiesto se sia suo desiderio fondare un’Accademia di tennis, come fatto dallo stesso Nadal a Manacor, Leconte ha risposto: “Al momento è fuori discussione per me.

Ho tanto da fare, lavoro comme commentatore su Eurosport e non credo che alla Federazione Francese piacerebbe se mi dedicassi a un progetto del genere. Ma senz’altro guardo con ammirazione alla Rafa Academy”. Nel suo paese, Leconte ha sempre suscitato giudizi contrastanti.

“Penso che abbia a che fare con il mio carattere” ha commentato il francese. “Molte persone nel mio paese sono gelose di me. I miei connazionali non hanno mai capito quello che ho fatto. Quando sarò morto, forse un giorno lo capiranno”.

Photo Credit: Getty Images