Federer: “Ecco perché Rafael Nadal e Novak Djokovic meritano rispetto”


by   |  LETTURE 22540
Federer: “Ecco perché Rafael Nadal e Novak Djokovic meritano rispetto”

Il numero 3 del mondo Roger Federer, che qualche giorno fa ha conquistato il suo 103° titolo della carriera in quel di Basilea, è stato intervistato recentemente da Radio W, a cui ha innanzitutto dovuto rispondere alla domanda se Novak Djokovic e Rafael Nadal lo abbiano in qualche modo spinto a migliorare sempre più il proprio gioco: “Al cento per cento”, ha detto sicuro Roger.

“All’inizio cerchi solo di batterli. Poi cerchi di migliorare per poterli continuare a battere o per poterli sconfiggere un’altra volta, perché magari ultimamente non ci sei più riuscito. E poi, dopo un po’, cominci ad apprezzare ciò che loro hanno fatto per la tua carriera, quanto ti hanno spinto e quanto ti hanno costretto ad adattarti.

Magari si è evoluto il gioco, forse loro hanno un servizio più potente, magari loro giocano di più da fondo campo, forse sono le palle ad essere cambiate, magari più persone scendono a rete. Rafa oggi gioca in maniera molto diversa da quindici anni fa, lo stesso vale per Novak che adesso è molto più sicuro col suo gioco.

E’ un livello così alto … Ecco cos’hanno acquisito così tanto bene quei due negli ultimi quindici anni: la loro costanza. Ogni giorno si allenano o competono e tu sai che vedrai un gran match e sinceramente meritano molto rispetto per questo”.

Federer ha poi ricordato la sua partita di esibizione in Colombia di sette anni fa contro Jo-Wilfried Tsonga: “E’ stato molto divertente. Il match fu grandioso. Non ho mai giocato in un ambiente così rumoroso.

Per alcuni giorni e per alcune settimane successive, scendendo in campo, non ho più avuto la stessa sensazione. Pensavo: ‘Vorrei tanto che le persone fossero ogni giorno come quelle in Colombia!’. . E’ stata una bellissima atmosfera e ho apprezzato ogni singolo istante trascorso in campo.

E’ stato veramente speciale”. Federer tornerà in Sud America proprio questo novembre, quando giocherà una serie di esibizioni con Alexander Zverev