Djokovic: "Se dovessi giocare bene come Federer a 38 anni, sarei felice"



by   |  LETTURE 4391

Djokovic: "Se dovessi giocare bene come Federer a 38 anni, sarei felice"

Novak Djokovic e Rafael Nadal hanno disputato un match d’esibizione a scopo benefico in Kazakistan lo scorso giovedì. L’obiettivo era quello di aiutare i bambini meno fortunati e lo spagnolo ha parlato proprio di questa meravigliosa iniziativa in una recente intervista.

“È arrivato il momento di tornare in campo per questo finale di stagione ed è bello farlo per un evento di beneficenza” , ha dichiarato Nadal. “Sono estremamente felice di condividere questo momento con Novak.

È sempre bello restituire ai bambini tutte le cose che la vita ci ha dato. Siamo molto fortunati. Sono orgoglioso di questa iniziativa, e sono sicuro che anche Novak provi le mie stesse emozioni”. Djokovic, da parte sua, si è detto soddisfatto per l’organizzazione dell’evento.

“Io e Rafa abbiamo dato vita ad una incredibile rivalità, che continua ancora nel tempo. C’è un grande rispetto reciproco tra di noi dentro e fuori dal campo. Avere l’opportunità di giocare un match a scopo benefico è importante.

Ho un anno in più di Rafa. Se riuscissimo ad arrivare all’età di Roger Federer giocando bene come lui, non potremmo che essere soddisfatti e felici”. Djokovic e Nadal torneranno in campo al Masters 1000 di Parigi-Bercy.