Tiley: "Murray e Clijsters vogliono imitare Federer e Nadal"


by   |  LETTURE 1359
Tiley: "Murray e Clijsters vogliono imitare Federer e Nadal"

Il direttore degli Australian Open, vale a dire Craig Tiley, ha commentato il recente annuncio di Andy Murray, che ha garantito la sua presenza a Melbourne nell’edizione 2020. All’inizio di quest’anno, in conferenza stampa, l’ex numero 1 del mondo non aveva trattenuto le lacrime parlando del suo dolore all’anca, ma adesso sembra sulla retta via dopo l’operazione chirurgica consigliatagli da Bob Bryan.

“Un anno fa sembrava ad un passo dal ritiro, poi si è sottoposto ad un intervento, è tornato a giugno ed eccolo ancora qui. Stiamo parlando di un tre volte campione Slam. Inoltre, anche Kim Clijsters farà il suo ritorno.

Ammirano la longevità di Rafael Nadal, Roger Federer e Serena Williams e vogliono provare ad imitarli. Rafa e Roger sono separati da un solo Slam, Serena proverà ad eguagliare il record di Margaret Court e Ashleigh Barty occupa la vetta del ranking mondiale.

Sarà un grandissimo evento nel 2020, così come nel 2021 spero” – ha dichiarato Tiley. Dello stesso avviso anche l’ex numero 1 del mondo in doppio Todd Woodbridge: “Il successo degli Australian Open negli ultimi anni è stato incredibile, migliorerà sempre di più.

Ci saranno grandi aspettative su Ash Barty, che ha vinto il Roland Garros quest’anno ed è diventata numero 1 del mondo. Avrà molta pressione, ma sono sicuro che farà bene”.