Federer: "Mio padre mi ha chiesto di giocare a Shanghai anche nel 2020"


by   |  LETTURE 4810
Federer: "Mio padre mi ha chiesto di giocare a Shanghai anche nel 2020"

Impegnato al Masters 1000 di Shanghai, dove ha sconfitto all’esordio Albert Ramos, Roger Federer ha rivelato un interessante aneddoto riguardante suo padre Robert, che quest’anno lo ha accompagnato per la prima volta a Shanghai.

Mi ha chiesto di tornare a giocare anche il prossimo anno, perchè si sta divertendo un sacco” ha dichiarato il venti volte campione Slam. “Anche a me piace moltissimo Shanghai” ha aggiunto Federer.

“È molto diverso rispetto ai posti da cui provengo. Ho vissuto in molti luoghi diversi in Svizzera e poi ho sempre viaggiato tanto, ma questo è un luogo davvero speciale. Il modo in cui è strutturata questa città, e in generale questo paese.

Le dimensioni sono fuori controllo. E poi ci sono i tifosi, che vogliono dimostrarmi quanto siano entusiasti e felici… Significa tanto per me”. Federer è poi tornato sull’argomento genitori, visto che anche sua madre Lynette si trova a Shanghai: per lei si tratta però della terza volta.

“Si stanno divertendo molto” ha spiegato l’elvetico. “Sono felice che siano qui. Il prossimo lunedì verranno con me anche a Tokyo. Non hanno mai visitato il Giappone, perciò sarà un viaggio emozionante.

Stanno facendo un tour asiatico, sono appena stati a Singapore insieme a mia sorella”.

Photo Credit: Getty Images