Gilbert: "Roger Federer non ha ancora digerito la sconfitta a Wimbledon"


by   |  LETTURE 5588
Gilbert: "Roger Federer non ha ancora digerito la sconfitta a Wimbledon"

Brad Gilbert, esperto di ESPN, ritiene che Roger Federer non abbia ancora del tutto digerito la beffarda sconfitta in cinque set contro Novak Djokovic nella finale di Wimbledon. Il fenomeno svizzero non è riuscito ad andare oltre i quarti agli US Open, complice anche un problema alla schiena che lo ha bloccato poco prima del match con Grigor Dimitrov.

“Ovviamente, è stato un duro colpo. Secondo me, non bisognerebbe concentrarsi sulla sconfitta di Wimbledon, ma sul livello che ancora riesce ad esprimere a 38 anni. È ancora in lizza per i titoli più importanti” – ha spiegato l’ex numero 4 del mondo.

Dello stesso avviso anche Jimmy Arias: “Quando l’ho visto agli US Open, stava giocando ancora abbastanza bene. Se Federer avesse 34 anni o meno, direi che una sconfitta del genere non avrebbe avuto un enorme impatto su di lui.

Ma a 38 anni non si può sapere. Ad un certo punto, la fine deve arrivare per tutti”. Il 20 volte campione Slam è impegnato questa settimana nel Masters 1000 di Shanghai, dove ha superato al debutto lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas.

Grazie al successo ottenuto agli US Open, Rafael Nadal dista ormai una sola lunghezza dal record detenuto da Roger. Nel 2020 potrebbe verificarsi uno storico aggancio tra le due leggende.