Godsick: "Il tennis sopravviverà al ritiro di Federer, Nadal e Djokovic"


by   |  LETTURE 3305
Godsick: "Il tennis sopravviverà al ritiro di Federer, Nadal e Djokovic"

Nel corso di una recente intervista a Credit Suisse, il manager di Roger Federer, vale a dire Tony Godsick, ha parlato del futuro del tennis una volta che il fuoriclasse svizzero, Rafael Nadal e Novak Djokovic appenderanno la racchetta al chiodo.

“Un direttore di torneo recentemente mi ha confessato che ci sono due categorie di tornei: quelli che possono contare sulla presenza di Federer e quelli che non possono. È davvero un bel complimento per Roger, ma non è una cosa grandiosa per quanto riguardare la salute del tennis in generale.

Come dice Roger, ci sarà sempre un nuovo numero 1. Il tennis ha sempre avuto la capacità di creare superstar globali. Quando si ritirarono Bjorn Borg e John McEnroe, tutti pensavano che non ci sarebbero più stati campioni simili, invece arrivanono Pete Sampras e Andre Agassi.

Dopo di loro, è stato il turno di Federer e Nadal. È questa la bellezza del tennis” – ha spiegato Godsick. Quest’ultimo ha riflettuto anche sull'enorme successo della Laver Cup: “È un evento molto divertente per tutti i soggetti coinvolti.

Noi offriamo tre giorni in cui i fan sanno che potranno vedere i loro giocatori preferiti. E non giocheranno soltanto dei singolari, ma formeranno anche coppie di doppio uniche che normalmente non si vedrebbero nel tour”.