Lendl: "La finale di Wimbledon ha influenzato Roger Federer e Djokovic"


by   |  LETTURE 11537
Lendl: "La finale di Wimbledon ha influenzato Roger Federer e Djokovic"

Sono passati quasi due mesi dell’epica finale vinta da Novak Djokovic contro Roger Federer a Wimbledon. Ad oggi la situazione è completamente cambiata: entrambi hanno lasciato gli US Open anzitempo a causa di alcuni problemi fisici che gli hanno impedito di competere al loro massimo livello. Ivan Lendl pensa che proprio la finale dell’All England Club abbia inciso sulle precarie condizioni di Djokovic e Federer.

“Questo US Open si è rivelato un torneo abbastanza interessante” , ha dichiarato l’ex numero uno del mondo durante un suo intervento ad Eurosport. “Tutti pensavano che Federer, Djokovic e Rafael Nadal sarebbero arrivati in fondo, ma le cose sono leggermente cambiate.

Ciò che trovo interessante, e che credo, è che sia Federer che Djokovic abbiano pagato la finale di Wimbledon. Quella finale li ha influenzati, è stata una partita sorprendente dal punto di vista storico.

Federer avrebbe potuto vincere il suo ventunesimo Slam. Fisicamente è stata molto lunga e dura, ma entrambi i giocatori hanno subito degli infortuni agli US Open; probabilmente non sono riusciti a recuperare del tutto”.

Nel frattempo l’ex numero uno del mondo Jim Courier ha elogiato Federer, Djokovic e Nadal per il loro immenso talento. L’americano ha dichiarato: “Siamo molto fortunati, come appassionati di tennis, ad avere la possibilità di vedere queste tre incredibili leggende giocare ancora a questi livelli”.