Roger Federer: "Dolore alla schiena per tutta la partita. Ma tornerò"


by   |  LETTURE 13419
Roger Federer: "Dolore alla schiena per tutta la partita. Ma tornerò"

Roger Federer è a pezzi fisicamente e mentalmente dopo un'altra sconfitta dolorosa, stavolta agli US Open contro Grigor Dimitrov. Ancora cinque set, anche se l'ultimo - a differenza della finale di Wimbledon contro Novak Djokovic - ha visto praticamente solo un giocatore in campo, il bulgaro.

Dopo il quarto parziale infatti, Federer è uscito dal campo per farsi trattare dal medico per un problema alla parte superiore della schiena. "Ci ho provato, magari la situazione poteva migliorare - ha ammesso Roger in conferenza stampa -.

Ma dobbiamo elogiare Grigor, non parlare del mio corpo. Ho sentito dolore per tutta la partita e ciò che più mi fa arrabbiare è che, sapendo il tipo di problema che ho, avrò dolore per altri due giorni e poi starò bene.

Sono deluso perchè stavo giocando veramente bene dopo due partite all'inizio un po' complicate. E' un'opportunità fallita perchè ero in vantaggio e avrei avuto due giorni di riposo prima della semifinale.

Sembrava tutto stesse andando verso la giusta direzione. Ma le sconfitte fanno parte del gioco. Ora avrò un po' di tempo libero con la mia famiglia e poi tornerò ad allenarmi" Federer tornerà nel circuito già alla Laver Cup che si disputa a Ginevra dal 20 al 22 settembre, poi - come da lui confermato - la programmazione prevede Shanghai, Basilea, forse Parigi Bercy e infine le ATP Finals di Londra.

Alla domanda se la sconfitta contro Djokovic all'All England Club lo abbia condizionato, il numero tre del mondo ha risposto: "Non ho pensato a quello. Fa parte del passato. Di quel torneo ricordo la bella semifinale giocata.

Lo so che le persone pensano a quella sconfitta ma non è sicuramente il motivo per cui ho perso stasera. Mi sentivo pronto" Infine, sul suo futuro, dimostra di essere ottimista. Alla domanda se avrà ancora altre opportunità per nuovi trionfi, ha risposto così: "Non ho la palla di cristallo.

Non si sa. Lo spero. E' stata una stagione positiva. Ora sono deluso ma tornerò. E' tutto a posto"