Sumit Nagal e il match con Roger Federer: “Sensazione completamente nuova”


by   |  LETTURE 4762
Sumit Nagal e il match con Roger Federer: “Sensazione completamente nuova”

Prima di scendere in campo sull’Arthur Ashe Stadium di New York contro Roger Federer, il ventiduenne indiano numero 190 del mondo Sumit Nagal aveva affermato con decisione: “Voglio giocare contro di lui. Il resto non mi interessa.

Vincere o perdere … è solo esperienza. Voglio uscire là fuori e dare il meglio di me stesso”. E il meglio di se stesso Nagal lo ha dato: Federer ha vinto, sì, ma in rimonta al quarto set. Dopo essere finito subito sotto 0-2, l’indiano ha infatti reagito e ha portato a casa il primo set col punteggio di 6-4, mettendo in mostra un livello di tennis decisamente superiore a quello del numero 190 ATP.

Poi, Nagal ha dovuto comunque soccombere al tennista di Basilea, che ha vinto i restanti set per 6-1 6-2 6-4. “Sarebbe stata una storia del tutto diversa e migliore”, ha commentato il giocatore indiano, “se io avessi vinto un altro set”.

Il ventiduenne ha così parlato delle proprie sensazioni nel giocare contro Roger Federer: “Lui ama mettere pressione sull’avversario. Con lui non sai mai che colpo sta per fare. Ti fa sempre pensare e non sai mai che tipo di palla ti verrà incontro.

Non ho mai avuto una sensazione del genere con gli altri avversari. Ha mescolato molto bene il gioco, per questo mi ha sempre portato a reagire”.