Roger Federer: "Sono orgoglioso dei traguardi della mia Fondazione"


by   |  LETTURE 3240
Roger Federer: "Sono orgoglioso dei traguardi della mia Fondazione"

Nel corso di una recente intervista, Roger Federer ha parlato del lavoro svolto dalla sua Fondazione e dei notevoli traguardi raggiunti finora. Il 20 volte campione Slam, che l’anno scorso si è recato in Zambia e giocherà una partita di esibizione nel febbraio 2020 con Rafael Nadal a Città del Capo, ha dichiarato: “Quando visito le scuole materne che sosteniamo, vedo i bambini pieni di gioia.

Sono pieni di entusiasmo. È un privilegio che attraverso la mia Fondazione possa far parte del loro viaggio. Ho avviato la mia Fondazione nel 2003. È incredibile quanto ho imparato e fino a che punto siamo arrivati.

Oggi promuoviamo sei programmi educativi nell’Africa meridionale e in Svizzera. Sono fermamente convinto che una buona istruzione sia fondamentale per contribuire alla crescita dei bambini. Oltre un milione di bambini hanno beneficiato del nostro intervento.

Questo mi fa sentire euforico ma umile. Ci sono ancora milioni di bambini senza accesso alla scuola materna. Hanno bisogno del nostro supporto. Diamo per scontato che i bambini abbiano accesso a giochi, pasti nutrienti, materiale didattico e buoni insegnanti.

Purtroppo molte comunità mancano di tutti questi elementi importanti. La mia Fondazione finanzia programmi che garantiscono queste attività di base. I bambini sono il futuro”. Tra pochi giorni Federer inizierà la sua caccia al sesto titolo agli US Open, dove non vince dal 2008.