Kohlschreiber ricorda gli allenamenti con Roger Federer in Svizzera


by   |  LETTURE 4110
Kohlschreiber ricorda gli allenamenti con Roger Federer in Svizzera

Nel corso di una recente intervista a Tennis Magazin, Philipp Kohlschreiber ha ricordato la sua sessione di allenamento con Roger Federer in Svizzera alcuni anni fa. Il veterano tedesco ha elogiato soprattutto il lato umano del fuoriclasse svizzero, che ha mantenuto intatta la sua umiltà nonostante lo straordinario successo.

“È stato il miglior allenamento possibile per me. Il livello era incredibilmente alto. Ho conosciuto meglio sia Roger che la sua famiglia. È così amichevole e cordiale. C'era una bella armonia tra di noi durante la sessione di allenamento, ma anche fuori dal campo.

Perché mi ha invitato? Domanda interessante. Non lo so, a dire il vero. Sarebbe carino sapere la risposta. Sono un compagno di allenamento ideale, posso dare molto ritmo. Abbiamo svolto due sessioni di allenamento al giorno, abbiamo mangiato insieme e ci siamo anche allenati dal punto di vista fisico.

Nel mezzo, c’erano anche alcuni amici di Roger. Era un ambiente molto bello, lui era di buon umore” – ha raccontato Kohlschreiber. Il 35enne di Augsburg è sempre stato un avversario insidioso per i big: “Mi muovo abbastanza bene in campo e so anche difendermi.

I miei fondamentali sono buoni da entrambi i lati. Se non sei in grado di farmi male, posso trovare angoli molto interessanti e dare molto topspin alla pallina. Se mi sento bene, non è facile fare punti contro di me”.