Roger Federer si allena a New York a nove giorni dall'inizio degli US Open


by   |  LETTURE 9689
Roger Federer si allena a New York a nove giorni dall'inizio degli US Open

Roger Federer non ha espresso il suo miglior tennis la settimana scorsa al Masters 1000 di Cincinnati. Il campione svizzero ha infatti perso il suo match di ottavi di finale contro Andrey Rublev in due set, giocando spesso sottotono e con poca convinzione.

La sconfitta prematura al Western & Southern Open ha messo in allarme lo stesso Federer, che è volato a New York senza esitazioni. Per la prima volta nella sua carriera, Federer si è allenato a New York nove giorni prima dell’inizio degli US Open.

Il venti volte campione Slam è stato il primo tennista a mettere piede sull’Arthur Ashe Stadium, e lo ha fatto in grande stile con un allenamento di ben tre ore con due giocatori juniores, ovvero Eliot Spizzirri e Govind Nanda.

L’ultimo Major dell’anno si disputerà ufficialmente dal 26 agosto all’8 settembre e vedrà come favoriti i soliti tre fenomeni: Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal. Proprio parlando dei campi di Flushing Meadows, Federer aveva recentemente dichiarato: “Ho sentito dire che i campi non saranno lenti come lo scorso anno.

Molte persone hanno pensato che i campi fossero eccessivamente lenti nel 2018. Quindi non so cosa dire a riguardo. Immagino che la superficie non sarà mai veloce come qui a Cincinnati, ma credo comunque che sarà più veloce rispetto all’anno scorso”.