Kyrgios: "Devo lavorare più duramente per battere Federer, Nadal, Djokovic"


by   |  LETTURE 14647
Kyrgios: "Devo lavorare più duramente per battere Federer, Nadal, Djokovic"

In un'intervista Nick Kyrgios ha parlato delle difficoltà nell'affrontare Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic negli Slam. Quest'anno nel secondo turno di Wimbledon l'australiano ha trascinato lo spagnolo fino al quarto set.

"Devi essere molto costante - ha ammesso il 24enne di Canberra -. Non molti giocatori ci riescono. Devo lavorare duramente ed essere più disciplinato per andare in fondo negli Slam. Devi star bene fisicamente per giocare tante partite consecutive al quinto set"

Uno dei tornei quest'anno dove Kyrgios ha brillato è stato l'Atp 500 di Acapulco dove ha battuto uno dietro l'altro Stan Wawrinka, John Isner, Rafael Nadal e Alexander Zverev. Il direttore dell'evento messicano Raul Zurutuza si è così espresso sul futuro del tennis dopo il ritiro dei tre fenomeni: "E' chiaro che ci mancheranno tanto, ma non tantissimo.

Giocatori come Kyrgios hanno questa grande capacità di trasformare i fischi in applausi, vincendo. Alexander Zverev è stato 3 del mondo, ha 22 anni e dobbiamo cominciare a concentrarci su questi giovani talentuosi.

Al pubblico piacciono" Salvo ulteriori sanzioni e una possibile squalifica per quanto successo a Cincinnati, Kyrgios dovrebbe tornare a competere agli US Open.