Federer: "Non parlerò mai male del tennis. Fatto tanto per la sua crescita"


by   |  LETTURE 2702
Federer: "Non parlerò mai male del tennis. Fatto tanto per la sua crescita"

Se c'è un giocatore capace di dare risposte interessanti anche alle domande più ripetitive e scontate, questo è Roger Federer. Lo svizzero è da poco tornato nel consiglio giocatori per aiutare a risolvere le tante cose negative che stanno caratterizzando questa stagione.

"Le cose stanno andando nella direzione giusta - ha assicurato Federer -. Abbiamo buoni numeri per spettatori, montepremi. Si potrebbe migliorare? Sì, forse. Non lo so. Ma non mi piace parlare male del nostro sport, io e molti altri giocatori abbiamo dedicato molto tempo sempre per farlo progredire.

In questo discorso ci metto anche gli addetti ai lavori che apprezzano il tennis, amano i tornei e i tifosi. Questo ci impedisce di avere super investitori al centro delle operazioni ma è meglio quando c'è meno business intorno.

Sicuramente il tennis deve crescere. Anch'io ne sono consapevole. E forse entrando nel consiglio, posso dare una mano in questo aspetto. Ma siamo sicuramente in una situazione migliore, e su questo non ci sono dubbi, rispetto a 20 anni fa quando sono arrivato nel circuito e le cose erano comunque a posto. Ci saranno sempre alti e bassi ma parlare male del tennis, questo no"