Tsitsipas: "Mi sono ispirato a Federer per il mio rovescio ad una mano"


by   |  LETTURE 4172
Tsitsipas: "Mi sono ispirato a Federer per il mio rovescio ad una mano"

In un’intervista a Globo Esporte, Stefanos Tsitsipas ha parlato delle qualità che lo legano alla leggenda del tennis Roger Federer. “Diverse persone stanno confrontando il mio stile di gioco con quello di Guga Kuerten, non so perché” , ha dichiarato il giovane giocatore greco.

“Forse a causa dei miei capelli o del mio tennis. Ho visto Kuerten giocare, anche se onestamente ricordo poco di lui perché ero molto piccolo. Ricordo che giocava contro Andre Agassi, Pete Sampras e Mark Philippoussis.

Lo ammiro molto perché è riuscito ad imporsi sulla terra prima dell’arrivo di Rafael Nadal. Mio padre mi ha insegnato a colpire il rovescio ad una mano, ha sempre voluto che giocassi questo fondamentale così.

Ma sono stato ispirato soprattutto dal rovescio di Federer. È incredibile poter competere con un campione come lui in questa straordinaria epoca”. Parlando delle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020, Tsitsipas ha aggiunto: “Vorrei vincere la medaglia d’oro e portare avanti la tradizione della mia famiglia.

Vedremo come andranno le cose il prossimo anno, non vedo l'ora”. Tsitsipas farà il suo esordio al Masters 1000 di Cincinnati contro il vincitore della sfida tra Jan-Lennard Struff ed un giocatore proveniente dalle qualificazioni.