Gasquet: "La sconfitta di Roger Federer a Wimbledon è stata inaspettata"


by   |  LETTURE 4202
Gasquet: "La sconfitta di Roger Federer a Wimbledon è stata inaspettata"

Richard Gasquet è stato autore di una delle più grandi sorprese di questa edizione della Rogers Cup. Il tennista francese ha infatti eliminato la testa di serie numero cinque Kei Nishikori al secondo turno, salvo poi perdere contro un ottimo Roberto Bautista Agut agli ottavi di finale.

“È passato molto tempo dall’ultima volta che ho espresso un livello così alto” , ha dichiarato Gasquet subito dopo la vittoria contro il giocatore giapponese. “Dopo aver perso il primo set, è stato complicato recuperare.

È stata una partita fantastica, sono felice di esserne uscito vincitore. Kei è un grande giocatore e le condizioni di gioco mi hanno aiutato. Sto cercando di tornare ai miei livelli abituali dopo l’infortunio.

Quando non giochi con costanza è difficile tornare subito ad essere quello di sempre”. Sull’importanza di portare a casa i match lunghi, Gasquet ha aggiunto: “È chiaro che non ho vinto quanto Roger Federer e Rafael Nadal.

Ma succede di perdere partite epiche e lunghe. A volte può succedere anche in modo inaspettato, come accaduto a Roger nella finale di Wimbledon contro Novak Djokovic. L’aspetto mentale è fondamentale, così come quello fisico.

Devi essere al 100% per lottare contro questi grandi campioni. Ho disputato molte partite lunghe nel corso della mia carriera e spero di continuare a farlo. Quando riesci a vincere determinati incontri, la tua fiducia aumenta”.