Bautista Agut: "Molti giocatori si sarebbero ritirati contro Roger Federer"


by   |  LETTURE 7244
Bautista Agut: "Molti giocatori si sarebbero ritirati contro Roger Federer"

Roberto Bautista Agut sta vivendo una delle migliori stagioni della sua carriera. Il tennista spagnolo ha raggiunto la sua prima semifinale in un torneo del Grande Slam a Wimbledon ed ottenuto la tredicesima posizione del ranking ATP.

In un’intervista a Vive Castellon, Bautista Agut ha ricordato la partita perse nel 2015 contro Roger Federer a Wimbledon con il punteggio di 6-2, 6-2, 6-3. “Ti passano tante cose nella testa quando disputi queste partite: i momenti difficili, i giorni di allenamento ed i sacrifici fatti.

Giocare a Wimbledon è il sogno di ogni tennista. In quella partita sono stato sfortunato perché la mia caviglia ha subito una brutta distorsione. Molte tennisti non avrebbero continuato a giocare, avrebbero stretto la mano a Federer e lasciato il match.

Io non l’ho fatto, ho continuato a lottare fino alla fine dando tutto quello che avevo. Penso sempre a tutto il lavoro fatto per arrivare a giocare queste partite, all’aiuto della mia famiglia e degli amici”.

Per Bautista Agut ci sono molti fattori che determinano i successi di un tennista. “È una combinazione di cose. Devi state bene fisicamente, giocare un buon tennis ed avere un grande team che ti supporta. Le persone che ti circondano sono molto importanti. Trascorro molto tempo con la mia squadra, ci sosteniamo sempre a vicenda”.