Tommy Robredo: “Nessuno è migliore di Roger Federer”


by   |  LETTURE 7638
Tommy Robredo: “Nessuno è migliore di Roger Federer”

Solamente poche settimane fa, Roger Federer è arrivato ad un solo punto dal conquistare il suo nono titolo a Wimbledon, prima di soccombere nel tiebreak finale a Novak Djokovic. Lo svizzero, che sull’erba di Londra ha trionfato per la prima volta nel 2003, sedici anni dopo dimostra di essere ancora altamente competitivo e di poter ancora battere, tra gli altri, l’eterno rivale Rafael Nadal, anche nei tornei dello Slam.

Federer, insomma, che attualmente occupa la terza posizione del ranking ATP, si candida ad essere uno dei favoriti per la vittoria agli Us Open di New York, anche se davanti a lui non può che esserci il numero 1 del mondo Novak Djokovic, in grado di vincere quattro delle ultime cinque prove del Grand Slam.

Tuttavia, secondo lo spagnolo Tommy Robredo, numero cinque mondiale nel 2006, nella classifica all – time dei giocatori più forti di sempre Federer non può che essere primo: “C’è uno svizzero che è un artista, perché sa giocare qualsiasi colpo con relativa semplicità.

Non credo ci siano molti giocatori del genere al momento, ma penso che Roger sia il migliore”. Secondo Robredo, ogni tennista è in effetti un po’ un artista ed è questa la caratteristica che più contraddistingue Federer: “Da giocatore direi che un tennista è come un artista.

Quando puoi mettere la palla dove vuoi in qualsiasi momento. Certe volte puoi farlo in un modo, altre in un modo diverso. Su ogni punto devi provare ad avere una strategia diversa per vincerlo. Se riesci a costruire ogni singolo punto insieme, alla fine puoi vincere il game e poi la partita”.