Roger Federer: “New York la mia città preferita”


by   |  LETTURE 8360
Roger Federer: “New York la mia città preferita”

Non deve essere molto semplice, per una persona abituata a percorrere in aereo migliaia di chilometri ogni settimana, scegliere una propria città preferita. Anche per Roger Federer la scelta è stata ardua: “Ci sono molte città interessanti, io conduco una vita molto bella e devo dire che posso viaggiare in tutti i posti, quindi è difficile fare una scelta.

New York è uno dei luoghi più folli e affascinanti del pianeta. Mi piace anche molto andare a Shanghai e ho sempre amato anche Parigi e Londra, ma se dovessi scegliere probabilmente direi sempre, non so perché, New York”.

Scelta interessante, dal momento che ci troviamo all’inizio della Us Open Series che culmina, ovviamente, a New York. Poi, alla domanda sul come vorrebbe essere ricordato nel futuro, lo svizzero ha detto: “Voglio essere uno di coloro che hanno aiutato il gioco a crescere.

Voglio essere stato un piacere a vedersi, qualcuno che ha reso le persone felici e, se vuoi, che ha fatto interviste interessanti, perché noi facciamo molta stampa, dobbiamo farne molta quindi per me si tratta di mettere in connessione le persone e se loro si ricordano di me per questo, sarebbe grandioso”.

Roger ha infine dichiarato di non avere una tensione delle corde prestabilita, ma che dipenda molto invece da tutta una serie di variabili: “Sono probabilmente intorno ai 26 o 27 chili, dipende dalla velocità del campo, da quanto sia umido e se nel passato ci ho giocato bene, non ne sono sicuro”.