"Novak sarà ricordato per la sua grande sportività", papà Djokovic


by   |  LETTURE 9346
"Novak sarà ricordato per la sua grande sportività", papà Djokovic

In una recente intervista, Srdjan, padre di Novak Djokovic, ha elogiato la sportività di suo figlio ricordando il suo comportamento dopo alcune importanti vittorie contro Roger Federer. “La gente considera Novak il proprio idolo, è un esempio vivente di come ottenere risultati incredibili.

Quando ha sconfitto Federer nel 2011 agli US Open, 23.000 persone su 24.000 tifano per lo svizzero. Novak al termine della partita prese il microfono e disse: ‘Siete il miglior pubblico del mondo’ . La sua forza mentale è pazzesca, quando i fan urlano il nome di Roger lui sente Novak nella sua testa.

Quando smetterà di giocare a tennis, sarà ricordato più per la sua sportività che per i suoi successi. Le sue vittorie sono un dono di Dio. All’inizio è stato difficile: lasciò casa all’età di 12 anni.

Decise di far parte dell’Accademia di Niki Pilic vicino Monaco. Io e mia moglie non avevamo abbastanza soldi per andare lì con lui e seguirlo. In quel posto si mastica e si beve tennis. Si pensa solo al tennis, anche quando si dorme, e ci sono solo campi di tennis.

È stata un’esperienza incredibile per Novak, era il posto perfetto per lui. Pilic è molto felice per Novak e per i risultati raggiunti. Vivere in un piccolo villaggio di montagna lo ha aiutato a crescere”.