Roger Federer: "100 vittorie a Wimbledon? Me lo ha detto un fan"


by   |  LETTURE 5291
Roger Federer: "100 vittorie a Wimbledon? Me lo ha detto un fan"

Nonostante qualche difficoltà nelle fasi iniziali, Roger Federer ha centrato per la 13ma volta la semifinale di Wimbledon. Il fuoriclasse svizzero ha dovuto rimontare Kei Nishikori finendo per imporsi in quattro set dopo oltre due ore e mezza di gioco.

“Kei è un grande ribattitore e quando trova il suo ritmo è molto difficile affrontarlo. È un giocatore che sa anche essere aggressivo quando la circostanza lo richiede. Ho avuto un sacco di problemi, l’inizio del match è stato davvero complicato, non ho preso le decisioni giuste e Kei ne ha approfittato per portarsi avanti di un set.

Poi è calato di intensità e sono riuscito a indirizzare la sfida sui miei binari” – ha raccontato il 37enne di Basilea in conferenza stampa. Roger ha comunque dimostrato un’ottima forma fisica: “Mi sento molto bene in campo, non importa se il mio gioco cala in alcuni momenti, perché mantengo la calma e so che prima o poi riuscirò ad adottare la mia tattica.

Oggi è stato un match completamente diverso rispetto a quello con Berrettini, ho avuto parecchi grattacapi, ma sono stato in grado di far girare l’inerzia. In generale, mi sento soddisfatto di come sto sentendo la pallina e del ritmo che riesco ad imprimere da fondo campo.

Sarà molto importante nella prossima partita”. Il successo odierno ha permesso a Federer di toccare quota 100 vittorie ai Championships: “Un fan me lo ha ricordato quando ho firmato gli autografi. È speciale per me conseguire questi record, perché ottenere 100 vittorie in un torneo dello Slam non è per niente facile.

Non ci ho pensato durante l’incontro. Se all’inizio della mia carriera professionistica mi avessero detto che avrei ottenuto 100 vittorie a Wimbledon, non ci avrei mai creduto”.