Paolo Lorenzi: "Emozione incredibile affrontare Roger Federer nel 2014"


by   |  LETTURE 2584
Paolo Lorenzi: "Emozione incredibile affrontare Roger Federer nel 2014"

In un'intervista a Sky Sport il numero 106 del mondo Paolo Lorenzi ha ricordato la partita persa sul Campo 1 con Roger Federer a Wimbledon nel 2014. "È stata un'emozione incredibile, contro di lui a Wimbledon per la prima volta è stato speciale - ha detto il tennista senese -.

Magari non era la superficie migliore per giocarci contro ma è stato comunque un bellissimo ricordo che mi porto dietro. Prima di entrare in campo l'emozione è tanta, nel tunnel, mi ricordo col mio allenatore avevo Edberg e Federer insieme.

Da piccolo ho visto Edberg vincere in televisione" Sull'evoluzione e i miglioramenti del torneo, ha aggiunto: "Anche quest'anno Wimbledon ha cercato di aggiungere qualcosa come tutti gli Slam. Quella del tetto la aspettavamo da un po' di tempo perché qui la pioggia c'è tutti gli anni.

Adesso il campo sembra più chiuso rispetto al passato ma hanno fatto bene perché non poteva bastare solo un tetto sul Centrale. E poi il tie-break sul 12 pari al quinto, è giusto" Infine su ciò che rende speciale questa superficie: "Giocare sull'erba è molto diverso rispetto alle altre superfici.

È vero che preferisco la terra ma ho vinto più partite a Wimbledon che a Parigi, quindi mi sono adattato bene. Il problema per me e molti giocatori è non poter scivolare, cosa che facciamo abitualmente sulla terra e sul cemento.

Ma è anche giusto cambiare per 3-4 settimane l'anno, il silenzio, vestirsi di bianco... È veramente speciale"