Roger Federer: "Zero rimpianti. Tranne gli errori fatti da giovane"


by   |  LETTURE 20162
Roger Federer: "Zero rimpianti. Tranne gli errori fatti da giovane"

In conferenza stampa ad Halle Roger Federer ha riflettuto sulle 21 stagioni da tennista professionista avute e su cosa farà una volta ritiratosi dal tennis. Un argomento su cui la stampa insiste molto, e a cui Federer dà, logicamente, sempre la stessa risposta.

"È un peccato essere alla fine della mia carriera. È passato molto tempo. È un buon segnale però perché significa che mi sono divertito molto. La mia carriera è stata una benedizione.

Non avrei fatto niente di diverso, a parte gli errori commessi da giovane che facciamo tutti. Il mio futuro è aperto. Alcuni giocatori hanno bisogno di un programma molto chiaro su ciò che faranno dopo il tennis, ma io no.

Voglio avere flessibilità, per la mia famiglia. Ci saranno tante opportunità. Ho la mia fondazione e diversi sponsor che dopo essere stati con me per tanto tempo nel corso della mia carriera, mi sosterranno anche dopo"

Federer ha continuato: "Ovviamente voglio continuare a fare cose nel tennis e forse giocare qualche partita esibizione o di beneficienza. Devo però capire come stare in forma e quanta voglia ho di giocare esibizioni a uno standard di livello basso - ha detto ridendo -.

La cosa principale è non infortunarmi perchè la mia salute viene prima di tutto", ha concluso parlando di quanto altro tempo il tennis professionistico lo vedrà in circolazione.