Federer: "Sapevo sarebbe stata dura contro Millman, importante aver vinto"


by   |  LETTURE 5967
Federer: "Sapevo sarebbe stata dura contro Millman, importante aver vinto"

L’esordio di Roger Federer all’ATP 500 di Halle non è stato così facile come ci si aspettava. Il campione svizzero si è liberato in due set di un brillante John Millman, ma non ha espresso il suo miglior tennis e si è affidato principalmente alla sua eccezionale prima di sevizio.

“Penso che l’importante sia sempre trovare un modo per vincere, perché le successive sfide saranno quelle più difficili” , ha spiegato Federer nella conferenza stampa post-match. “Sapevo che sarebbe stata una partita dura: John mi ha battuto qualche mese fa agli US Open.

Quindi per fortuna sono riuscito a mantenere la calma e a non innervosirmi. Penso di avere un piano di gioco chiaro, mi aspettavo di vederlo in difficoltà sulla linea di base. Il campo centrale è molto veloce, quindi sono in grado di controllare il ritmo ed il tempo della partita.

In confronto agli altri anni ho avuto meno tempo per preparare la stagione sull’erba, vista la mia partecipazione ai tornei sulla terra. Non è sempre facile ritrovare il giusto affiatamento con l’erba”.

Federer proverà in tutti i modi ad ottenere il suo decimo successo ad Halle, uno dei sei tornei preferiti. Il venti volte campione Slam affronterà agli ottavi di finale il francese Jo-Wilfried Tsonga, che ha sconfitto in due set il connazionale Benoit Paire.

“Ricordo la sconfitta contro di lui a Wimbledon. In quell’occasione servì in maniera disumana e giocò una delle sue migliori partite in carriera. Non sarà un match facile perché Jo può crearti grandi problemi sin dal primo punto”.