Ralf Weber: "Federer gioca fino al 2021, forse 2021. Lui mi ha detto che.."


by   |  LETTURE 7427
Ralf Weber: "Federer gioca fino al 2021, forse 2021. Lui mi ha detto che.."

In un'intervista il direttore del torneo Atp 500 di Halle Ralf Weber ha parlato dell'imminente evento tedesco in scena per la 27ma volta nella regione del Westfalia. Come sempre la star sarà Roger Federer, che andrà a caccia del decimo titolo.

"Sembra quasi scontato che Roger Federer giochi ad Halle ogni anno. Ma molti 500 non avranno mai la possibilità di portarlo. Averlo qui è speciale. La gente arriva da tutto il mondo per guardarlo. Sono rimasti pochi biglietti per le fasi finali del torneo.

Alcuni aspettano che il torneo inizi per acquistarli. Nei giorni in cui gioca Roger, sicuramente sarà tutto pieno. Mi aspetto lo stesso numero di presenze degli anni scorsi, intorno ai 100.000. Un numero impressionante che per problemi strutturali non è così facile da superare.

Credo che Alexander Zverev sarà il rivale principale per Roger. Poi ci saranno Dominic Thiem, Kei Nishikori e Karen Khachanov, quest'ultimo prossimo a entrare nei primi dieci. Quindi per la prima volta avremo cinque top ten, meglio del Queen's.

Ci sono anche Jo-Wilfried Tsonga, David Goffin, Roberto Bautista-Agut, Richard Gasquet e Gael Monfils, il campione in carica Borna Coric. Jan-Lennard Struff che sta giocando il suo miglior tennis di sempre. Philipp Kohlschreiber che ama l'erba"

Alla domanda su quanti altri anni potremo vedere Federer nel circuito, Weber ha risposto: "Una volta mi ha detto che dipende dalla sua salute e dalla forma fisica. Finché può vincere titoli e battere i migliori, non penso si fermerà di colpo.

Ecco perché penso che tornerà nel 2020 e forse nel 2021" Halle è l'unico torneo ad avere un contratto a vita con Federer. Alla domanda su come la loro collaborazione continuerà quando lo svizzero si sarà ritirato, Weber ha concluso: "Roger e il suo manager ci hanno già confermato che continueremo a lavorare insieme ma in modo diverso.

Ci penseremo quando sarà il momento. Immagino non riguarderà solo il tennis. Coinvolgerlo a lungo termine sarebbe la cosa migliore"