Santoro: "Pensavo Federer non sarebbe mai più tornato al Roland Garros"


by   |  LETTURE 3322
Santoro: "Pensavo Federer non sarebbe mai più tornato al Roland Garros"

In un'intervista l'ex top 20 Fabrice Santoro ha parlato del ritorno di Roger Federer al Roland Garros. Il francese ha detto: "È un regalo straordinario per il pubblico francese. Non pensavo che avrebbe giocato lì di nuovo.

Ma ama le sfide. A quasi 38 anni, è ancora molto difficile da battere. Non si riposa prima della stagione su erba. Negli anni precedenti ero un po' deluso di non vederlo anche se capivo bene i motivi. Federer non è tra i primi 3-4 favoriti, ma si tende a dimenticare che senza Nadal, sarebbe stato uno dei terraioli con maggior successo.

Ha giocato cinque finali vincendone una. Se riesce a superare la prima settimana, può creare delle sorprese. È pur sempre Roger Federer. Stesso discorso per Serena Williams. L'americana sa come gestire questo torneo sia mentalmente che fisicamente.

Nadal rimane a mio parare il favorito. Vincere Roma gli ha fatto bene. Una cosa è batterlo a Barcellona e Madrid, un'altra al Roland Garros, un campo che conosce perfettamente, al meglio dei cinque set. Dopo di lui c'è Novak Djokovic e ancora un po' dietro Dominic Thiem", ha concluso Santoro, consulente di Pierre-Hugues Herbert e Milos Raonic nonchè commentatore per Bein Sports.