Tiriac: "Quello di Federer non è tennis, è uno sport di sua invenzione"


by   |  LETTURE 14092
Tiriac: "Quello di Federer non è tennis, è uno sport di sua invenzione"

Nel corso di una recente intervista concessa a Gsp, il direttore del Mutua Madrid Open Ion Tiriac ha parlato di quelli che, secondo lui, sono stati i migliori tennisti di sempre. “Federer, Laver e Sampras. E aggiungo Nadal” ha risposto prontamente Tiriac.

Ma Federer non ha eguali. Il suo stile di gioco non ha niente a che fare con il tennis, è una sua invenzione”. Al direttore del mille spagnolo non piace però il fatto che Federer scelga quali tornei disputare e quali no: “In formula 1, per esempio, un automobilista non può scegliere di competere solo in dieci corse, mentre Federer può farlo nel tennis” ha infatti sottolineato Tiriac, che poi ha parlato dei suoi inizi da giocatore nel mondo del tennis.

“Ho vinto il Campionato Nazionale per dieci anni. Ero l’unico nel mio paese che poteva permettersi una Mercedes, il che a quei tempi rappresentava qualcosa di folle”. L’ultima riflessione di Tiriac è rivolta al torneo di Madrid.

“I Masters 1000 non possono funzionare se ogni anno non si porta qualcosa di nuovo. I giocatori chiedono sempre più denaro, ma non puoi dar loro tutto ciò che vogliono. Per molti anni siamo stati il fiore all’occhiello dei Masters, ma adesso non possiamo competere con Indian Wells e con il numero 1 di Oracle, Larry Ellison”.