Coric:"Quando affronto Roger Federer sono nervoso ma non spaventato"


by   |  LETTURE 3393
Coric:"Quando affronto Roger Federer sono nervoso ma non spaventato"

Dopo un inizio di stagione complicato, Borna Coric sta tornando ad esprimere il suo miglior tennis. Il tennista croato ha perso agli ottavi di finale del Masters 1000 di Roma contro Roger Federer con il punteggio di 2-6, 6-4, 7-6( 7) .

In un’intervista al sito ufficiale dell’ATP, Coric ha parlato delle emozioni che si provano ogni volta che affronti un grande campione. “Mi è sempre piaciuto giocare contro i migliori tennisti del mondo” , ha dichiarato l’attuale numero 15 del ranking ATP.

“Mi è sempre piaciuto disputare questo tipo di partite. Quando gioco contro Federer sono nervoso, ma non stressato o spaventato. È un sentimento diverso. Quando affronti questi campioni devi sempre fare qualcosa di incredibile per portare a casa la vittoria.

Ti senti, però, più eccitato e carico”. Parlando della sua scelta di giocare meno tornei per gestire al meglio le energie fisiche e mentali, Coric ha spiegato: “Pensavo fosse normale giocare tanti tornei e tante partite.

Avevo bisogno di molti match per guadagnare fiducia e sentirmi a mio agio. Non prestavo attenzione alle mie condizioni fisiche, giocavo in continuazione, e questo mi impediva di crescere davvero dal punto di vista tennistico.

Per due anni non ho praticamente avuto miglioramenti, poi ho capito su cosa lavorare e ho fatto grandi passi in avanti”.