Tipsarevic: "Novak Djokovic supererà il record Slam di Roger Federer"


by   |  LETTURE 2207
Tipsarevic: "Novak Djokovic supererà il record Slam di Roger Federer"

Janko Tipsarevic sta cercando di dare continuità alla sua attività agonistica nonostante i tanti anni di carriera e i tanti infortuni che lo hanno tenuto ai box per molto tempo. In un’intervista a Tennis Podcast, il serbo ha parlato del suo amore per il tennis e del lavoro svolto da Novak Djokovic come presidente del consiglio giocatori Atp.

“Se non amassi il tennis, avrei già mollato dopo tutti gli infortuni subiti” , ha spiegato Tipsarevic. “I miei allenatori mi hanno sempre insegnato che è normale lavorare e provare a dare tutto quello che si ha.

Mi diverto molto a giocare a tennis nonostante la mia età. Quando ero giovane il mio piano prevedeva: lavorare duramente dalla riga di fondo, correre e fare qualcosa fuori dall’ordinario. Ora, a causa della mia età e della mia condizione, devo cercare di essere sempre aggressivo e di giocare vicino alla linea di base.

Mi diverto di più a giocare questo tipo di tennis. Ho imparato molto da Roger Federer, anche lui a causa dell’età non ha un piano B; grazie a questo è cresciuto molto tatticamente. Gioca sempre un tennis aggressivo e non si tira mai indietro.

Nel 2018 mi sono sentito stanco dal punto di vista mentale per la prima volta, ero assente e questo ha condizionato il rapporto con la mia famiglia e con il tennis. Penso che Djokovic sarà in grado di superare il record Slam di Federer.

Dovrà gestire bene la sua vita per esprimere il suo miglior livello. Il ruolo nel consiglio giocatori lo sta condizionando, viene visto come il cattivo ragazzo, soprattutto dopo la questione Kermode. Io penso che Novak stia prendendo anche troppo seriamente il suo ruolo; in passato ci sono stati giocatori che non raggiungevano neanche il 10% dell’interesse mostrato da Djokovic.

Durante gli Australian Open, parlava con gli altri giocatori perché il campo 17 era più veloce degli altri, ed io pensavo: ‘Che diavolo stai facendo? Dovresti pensare a cosa più importanti, specialmente in questa fase della carriera’ . È rimasto deluso dalle critiche ricevute perché cerca davvero di migliorare il nostro sport”.