Richard Gasquet: "Roger Federer può vincere a Madrid. Nessuno come lui"


by   |  LETTURE 9961
Richard Gasquet: "Roger Federer può vincere a Madrid. Nessuno come lui"

Richard Gasquet è stato dominato da Roger Federer martedì a Madrid. 6-2 6-3 il punteggio col quale il francese è stato battuto in appena 55 minuti. A fine partita Gasquet ha ammesso che si aspettava esattamente questo Federer nonostante lo svizzero non giocasse sulla terra rossa dal 2016.

"Quando Federer gioca un torneo, è sicuramente uno dei favoriti. E può chiaramente vincere a Madrid. Ma già essere tornato mi rende orgoglioso. Mi sono operato soltanto tre mesi e mezzo fa, non è passato molto tempo.

Sono in linea con le tabelle di marcia. L'obiettivo è sentirmi bene sull'erba, essere al massimo per Wimbledon. Posso tornare a un livello alto. Mi sono impegnato tanto, ho sofferto molto, le prime tre settimane dall'operazione non riuscivo ad alzarmi dal letto, poi ho iniziato a fare 4-5 ore al giorno di riabilitazione.

Non ho mai pensato al ritiro" Essere al via al Roland Garros gli dà sollievo: "Giocare lì significa sempre qualcosa. Sarà complicato vincere tre set a zero, ho 826 partite alle spalle ma ho ancora qualcos'altro da dare.

Devo recuperare fiducia nel mio corpo, per ora sono al 60-70% e aver vinto al primo turno contro Davidovich è stato un mezzo miracolo" Infine sulla longevità di Federer: "Lo decantiamo sempre perché ha 37 anni, ma è un brutto esempio perché nessuno può essere paragonato a lui"