Shapovalov: "Battere Federer, Nadal e Djokovic? Perché no"


by   |  LETTURE 4443
Shapovalov: "Battere Federer, Nadal e Djokovic? Perché no"

La stagione sul rosso di Denis Shapovalov deve ancora decollare. A Monte Carlo il canadese ha deluso le attese perdendo al primo turno sul campo centrale contro Jan-Lennard Struff in tre set. Ora il 19enne di Tel Aviv prova a riscattarsi a Barcellona dove sabato, a margine del sorteggio del tabellone principale, ha parlato del dominio di Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal.

"La strada per emularli è lunga. Il fatto che siano al top mi sprona a lavorare ad un'intensità più alta, a migliorarmi. Se posso batterli? Perché no, tutto è possibile. Quando scendiamo in campo nessuno vuole perdere", ha detto Shapovalov.

Grande ammirazione per Nadal: "È il migliore di sempre sul rosso. Nessuno è più completo di lui. Non penso sia necessario elencare tutto quello che ha fatto nel tennis. Lo ammiro profondamente" Infine sul gruppo della Next Gen: "Quello che sta accadendo è entusiasmante.

È la cosa migliore che potesse mai accadere al tennis. Dobbiamo continuare a lavorare ma le basi ci sono" Infine su Barcellona: "È un torneo storico, sono motivato per andare in fondo. Non sarà facile perché ci sono in gara cinque top ten e tanti altri buoni giocatori"