Roger Federer: "Voglio altri titoli. Finchè vinco, non smetto"


by   |  LETTURE 8217
Roger Federer: "Voglio altri titoli. Finchè vinco, non smetto"

Dopo aver fatto "quota 100" a Dubai, quanti altri titoli può vincere Roger Federer? È stato lo stesso svizzero a rispondere a questa domanda nel Media Day del Miami Open mercoledì. "Spero qualcun altro.

Sono molto contento di essere arrivato già a 100. È bellissimo averne vinto così tanti, la mia idea è di continuare finchè vinco, e avere avuto un'altra chance a Indian Wells è stato positivo.

Un peccato perdere con Thiem, ma spero di avere altre possibilità. La cosa più importante è essere in salute, contento di giocare ed è così che mi sento adesso. Questa è stata più facile da digerire rispetto alla finale dello scorso anno contro del Potro perché non ho grossi rimpianti.

È molto più facile oggi per me in questo senso rispetto a quando ero più giovane" Sul torneo di Miami che sbarca nel nuovo Hard Rock Stadium, Federer ha aggiunto: "Abbiamo lasciato un impianto storico del nostro sport come Key Biscayne dove a un tempo avevamo le partite al meglio dei cinque set già nel primo turno.

Sono state edizioni belle e quindi per certi versi mi sento triste ma allo stesso tempo molto entusiasta di essere qui. È come se fosse un nuovo torneo. È bello vedere il tennis innovarsi e crescere" Il suo obiettivo? Vincere il primo turno, cosa che non ha fatto lo scorso anno perdendo contro Thanasi Kokkinakis.

"Devo fare meglio rispetto al 2018. Spero di prendere fin da subito un buon ritmo partita" Probabile, come a Indian Wells, un terzo turno contro il connazionale Stan Wawrinka, a cui è legato da una grande amicizia: "Preferisco non averlo mai nella mia sezione di tabellone, ma il tennis è così.

Un tennista deve sempre guardare i primi due turni e quindi so che c'è la possibilità di affrontarlo, vedremo ciò che succederà. Sicuramente non è bello giocarci contro in due tornei di fila"