Roger Federer e il nuovo stadio di Miami: "Dispiace ma capisco la scelta"


by   |  LETTURE 5421
Roger Federer e il nuovo stadio di Miami: "Dispiace ma capisco la scelta"

Dopo Indian Wells, l'ultimo torneo del lungo swing americano per Roger Federer sarà il Master 1000 di Miami che non si svolgerà più a Key Biscayne ma all'Hard Rock Stadium, sede degli incontri di football americano.

"Mi mancherà tutto del vecchio impianto, un grande evento con tanta storia - ha ammesso Federer -. Era considerato il quinto Slam. Abbiamo avuto fin dall'inizio delle partite al meglio dei cinque set, epiche battaglie.

Sono cambiate tante cose. A livello giovanile lì nel '98 ho battuto Coria in finale, Nalbandian in semi, partita che mi ha permesso di diventare numero uno del mondo nella categoria. Quell'anno si giocava per la prima volta a Crandon Park.

Quindi ho sensazioni contrastanti sul cambiamento, ma spero che vada al meglio. E capisco la logica dietro questa scelta, ma chiaramente come tutti mi mancherà quel posto" Come sarà giocare in un campo da calcio? "Non lo so. Non ci ho mai giocato. Sarà entusiasmante"