Roger Federer: "Ivan Ljubicic scherza sulle sconfitte contro di me"



by   |  LETTURE 10362

Roger Federer: "Ivan Ljubicic scherza sulle sconfitte contro di me"

Durante un’intervista rilasciata al canale YouTube dell’ATP, Roger Federer ha ricordato il suo 25° titolo in carriera a Dubai nel 2005, quando sconfisse in finale il suo attuale coach Ivan Ljubicic. Proprio negli Emirati Arabi lo svizzero ha festeggiato quest’anno il 100° trionfo nel circuito ATP.

“Ricordo bene le finali contro Ivan. Abbiamo giocato molte partite ravvicinate in quel frangente, specialmente nelle finali. Mi vengono in mente Rotterdam e Doha sempre nello stesso anno. Mi dice sempre che sono stato molto fortunato. Ma scherza, almeno credo” – ha raccontato il venti volte campione Slam.

L’ex numero 1 del mondo ha passato in rassegna anche il suo 50° titolo a Cincinnati nel 2007: “Cincinnati è uno dei miei tornei preferiti, ho sempre giocato molto bene lì, ci sono moltissimi fan che provengono dal Midwest.

Ricordo la finale contro James Blake, fu davvero entusiasmante. Ho iniziato benissimo la partita servendo bene, mi sono preso una pausa nel secondo set ma alla fine sono riuscito a portarla a casa. È stato importante per me, soprattutto perché era l’ultimo appuntamento prima degli US Open.”

Il 75° successo è arrivato nel 2012 contro Andy Murray a Wimbledon: “È stata una gioia incredibile perché quella vittoria mi ha riportato al numero 1 del mondo. È stato epico, c’erano anche le mie figlie durante la premiazione.

La finale è stata difficile perché è iniziata all’aperto prima che venisse chiuso il tetto per via della pioggia. Giocai anche un’ottima semifinale contro Novak Djokovic quell’anno.”