Carlos Moya: "Terra rossa scomoda per Federer ma si adatterà"


by   |  LETTURE 3411
Carlos Moya: "Terra rossa scomoda per Federer ma si adatterà"

Il coach di Rafael Nadal Carlos Moya crede che Roger Federer abbia preso la decisione corretta nel decidere di giocare nuovamente il Roland Garros. Parlando con La Tercera, Moya ha detto: "Roger è così forte che non farà fatica.

È una superficie che non lo mette perfettamente a suo agio ma ha già vinto lì. Ha una buona capacità di adattamento" Il tennis spagnolo fatica ad avere star emergenti. È preoccupante per il futuro? "Sarà molto difficile tenere il livello e la quantità di giocatori che abbiamo avuto negli ultimi venti anni.

Dobbiamo abituarci all'idea" Moya ha infine parlato di quanto affrontare i Next Gen sia una motivazione per Nadal: "Questi 19, 20enni rappresentano una motivazione per lui. Possono giocare molto bene ma Rafa vuole ancora dire la sua e recentemente ha sempre giocato bene.

È rispettoso nei confronti della nuova generazione e sa che a un certo punto loro prenderanno il suo posto", ha concluso il maiorchino, ritiratosi dal tennis a 34 anni nel 2010