Panatta: "Roger Federer è un principe. Borg ha rovinato il tennis"


by   |  LETTURE 21099
Panatta: "Roger Federer è un principe. Borg ha rovinato il tennis"

Adriano Panatta non è mai scontato quando rilascia dichiarazioni alla stampa. L’ex campione italiano ha più volte espresso il proprio dissenso nei confronti del tennis attuale, caratterizzato da giocatori pronti a darsi battaglia da fondo campo e non più da giocatori capaci di emozionare il pubblico con colpi inediti e spettacolari.

Una volta il tennis era una danza” , ha spiegato Panatta a SportMediaset. “Oggi è una rissa. L’eccezione è Roger Federer, che è un principe. Bjorn Borg ha rovinato il tennis. È un amico fraterno, ma gli dico sempre: ha vinto tanto ma ha rovinato tutto.

Ha cominciato a giocare in un’altra maniera e tutte le scuole lo hanno seguito. Poi con l’avvento delle racchette moderne tutto è stato accentuato”. Panatta ha indicato Alexander Zverev e Dominic Thiem come maggiori esponenti della nuova generazione, ma come non ancora pronti a spodestare dal trono i Big Three.

Alla fine, in testa alla classifica ci sono sempre quei tre: Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal. I ragazzi di oggi sono bravissimi, dico solo che è un tennis meno romantico. È diventato tutto più muscolare, anche il calcio.

L’Olanda di Cruijff sembrava andare a duemila all’ora. Oggi a confronto la Nocerina, con tutto il rispetto, va molto più veloce. È tutto cambiato. Poi per esprimere il talento ci vuole tempo, se la palla arriva veloce non si fa in tempo per trovare soluzioni e si gioca d’istinto, e diventa tutto muscolare”.