Atp Stoccarda: "Zverev chiede troppi soldi. Priorità a Federer"


by   |  LETTURE 7525
Atp Stoccarda: "Zverev chiede troppi soldi. Priorità a Federer"

L'ATP 250 di Stoccarda è uno dei tornei più storici del circuito. Bjorn Borg, Ivan Lendl, Andre Agassi, Michael Stich, Rafael Nadal e più recentemente Roger Federer sono solo alcuni dei campioni più illustri ad aver iscritto il loro nome all'albo d'oro e il direttore del torneo Edwin Weindorfer spera che l'edizione del 2019, in programma dal 10 al 16 giugno, rimanga impressa nella mente degli appassionati.

Federer o Alexander Zverev, sono questi i nomi principali che Weindorfer tiene d'occhio. Priorità allo svizzero, che sarebbe molto più ben voluto da Weindorfer rispetto al tedesco: "Siamo in trattativa, ci incontreremo a Indian Wells per prendere la decisione finale", ha detto Weindorfer al portale Stuttgarter Zeitung. "Non possiamo permetterci sia Federer che Zverev.

I soldi che lui (Sascha) chiede non sono giustificati visto che non ha ancora un titolo Slam in bacheca". Weindorfer non è il primo a lamentarsi della pretese economiche importanti di Zverev, "punzecchiato" già lo scorso anno da Herwig Straka, direttore del 500 di Vienna.

Ma Zverev ha sicuramente un valore più basso di Federer, e Weindorfer sa bene che se il 37enne di Basilea decidesse di non giocare, allora puntare anche tanti soldi sul 21enne tedesco, beniamino di casa, potrebbe rivelarsi una scelta comunque azzeccata.

La Mercedes Cup ha un budget di poco inferiore agli 8 milioni di euro, di cui circa 2 riservati agli ingaggi di partecipazione dei giocatori. L'accordo con la Mercedes-Benz, title sponsor dell'evento, presto scadrà ma la collaborazione che dura da 40 anni è destinata a continuare: "Penso che entrambe le parti siano interessate ad andare avanti - ha assicurato Weindorfer -.

Voglio migliorare il campo di partecipazione e il torneo in generale con più soldi a disposizione".