Roger Federer: "Non gioco colpi spettacolari per apparire negli highlights"


by   |  LETTURE 5928
Roger Federer: "Non gioco colpi spettacolari per apparire negli highlights"

Nick Kyrgios ha commentato in diretta TV per il canale australiano "Nine" il match di terzo turno agli Australian Open tra Roger Federer e Taylor Fritz. L'australiano ha speso parole importanti per Federer, definendo il suo timing sulla palla come qualcosa di maestoso, ma ha anche detto che secondo lui lo svizzero gioca colpi spettacolari per far si che gli highlights della partita siano di qualità.

In conferenza stampa Federer non si è detto d'accordo con questo punto di vista: "In realtà no. Ho imparato a inizio carriera che se sei sul campo centrale, devi fare il tuo gioco e i buoni colpi arriveranno - ha detto il numero tre del mondo -.

Pensare agli highlights è sbagliato. Nel terzo set ho cercato di rilassarmi giocando più palle corte e più serve and volley giusto per vedere come andava e come l'avversario avrebbe reagito. Ma non lo faccio apposta per far fare una brutta figura al mio avversario o per essere negli highlights.

Da giovane all'inizio cercavo di giocare bei colpi sul campo 17 e a nessuno importava perché per giocarli devi essere sul centrale. Questa è la mentalità che ho avuto per tanto tempo" Su cosa pensa di Kyrgios come commentatore, Federer ha aggiunto "Lui è sempre utile per fare un titolo attraente.

Mi piace il modo in cui gioca. Sono contento che abbia commentato, ciò dimostra che ha passione per il tennis. È questo quello che dobbiamo vedere. Ma preferirei che fosse sul campo invece che in cabina di commento"